I pidocchi e le pulci

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I pidocchi e le pulci

Messaggio Da Massimo84 il Mar Giu 09, 2009 3:51 pm

provocano un fastidioso prurito specialmente nei mesi estivi.
Esistono 2 tipi di parassiti:
- parassiti esterni(o ectoparassiti): vivono sulla pelle o nel mantello (es. pulci, zecche..)
- parassiti interni(o endoparassiti): vivono all'interno dell'organismo del cane (es. ascaridi, tenia etc).

Pulci:Sono i parassiti pi¨ diffusi. I sintomi classici di un'infestazione da pulci Ŕ l'improvviso prurito, sopratutto sulla schiena e inguine. Le punture di pulci si vedono come dei piccoli puntini rossi.
Oltre che i pi¨ diffusi sono anche i pi¨ difficili da individuare vista la loro ridottissima dimensione.
Importante anche controllare che sul mantello non ci siano gli escrementi delle pulci, sono delle piccole bricioline nere che vanno asportare con un panno umido.
Negli animali con infestazioni massive Ŕ facile riscontrare sia i parassiti che le loro feci. Negli animali con infestazioni limitate capita di non riuscire a identificare i parassiti e rinvenire solo le feci.
Molti cani hanno una reazione allergica alla saliva delle pulci che secernono nel momento in cui pungono. Per questo il cane comincia ad avere un forte e intenso prurito e le conseguenze sono quindi un forte arrossamento e lesioni cutanee. Questa forma di allergia viene definiti Dermatite allergica da pulci(DAP).
Per evitare tutto questo basta un semplice antiparassitario, che estite in commercio sotto forma di spray, spot-on o collari.A volte oltre all'antiparassitario da dare al cane si rende necessario una disinfestazione ambientale, in quanto le larve di pulci non vivono solo sul cane ma anche nell'ambiente dove vive. E' quindi necessario un trattamento ambientale con insetticidi(ad esempio a base di permetrina).

Zecche:Le zecche sono animali "silenziosi" in quanto il cane non "sente" l'infestazione perchŔ la puntura Ŕ indolore e incosciente.
Per˛ trasmettono diverse malattie, anche gravi, e per questo vanno eliminate entro 24 h(dopo le 24 h cominciano a trasmettere la malattie).
Le zecche pungono preferibilmente i cani nei punti dove la pelle Ŕ pi¨ sottili(es. gli spazi interdigitali)o dove c'Ŕ molta disponibilitÓ di sangue(come al collo).
Anche in questo caso basta un antiparassitario per evitare la puntura.
Nel caso che troviate una zecca attaccata al vostro cane che sta succhiando(si vede perchŔ Ŕ gonfia)dovete usare delle apposite pinzette, che si comprano nei negozi di animali, con le quali dovete afferrare la testa della zecca e ruotando leggermente la dovete estratte. Attenzione ad estrarre tutta la zecca, cercate sempre di rimuovere la testa!Nel caso non siete riuscite a toglierla va fatta asportare dal veterinario!
Non bisogna assolutamente trattare prima la zecca con alcool, olio o altro.

Acari:Gli acari sono parassiti che si nutrono di detriti della pelle. Alcuni vivono e depongono le uova nell'epidermide e causano un forte prurito.
Per la diagnosi il veterinario prenderÓ un piccolo strato di cute e, se c'Ŕ infestazione, al microscopio saranno visibili gli acari e le uova.
Per la terapia i cani infestati vanno lavati con un bagno antiacari oppure ci sono dei farmaci che vanno iniettati al cane e uccidono gli acari dall'interno.

Vermi: cani possono essere infestati da tenia, ascaridi, anchilostomi, tricocefali, cestodi etc.
Le uova di questi parassiti sono troppo piccoli per essere visti a occhio nudo e restano infette per mesi e anni.
Questi vermi vivono nell'intestino del cane ma alcuni possono migrare in altri organi, come ad esempio gli ascaridi posso spostarsi anche nel fegato e polmoni.
Alcuni sono trasmissibil all'uomo, come la tenia.
La trasmissione al cane avviene per contatto con animali infatti o annusando escrementi infetti, le uova possono attaccarsi anche attraverso le zampe e il mantello. Passanno anche tramite il latte materno.
Alcuni vermi hanno altre fonti di infezione, come la tenia che viene trasmessa anche mangiando carne cruda, roditori o pulci.
Come sintomi classici dei vermi abbiamo: diarrea, abbasamento delle difese immunitarie, perdite ematiche. Nei cuccioli possono portare anche a morte.
Per evitare questo ogni anno, di solito prima del richiamo del vaccino, Ŕ bene effettuare un esame delle feci e nel caso ci sia infestazione basta sottoporre il cane a una cura vermifuga.

Pidocchi:Se vedete il vostro cane grattarsi e rosicchiarsi con intensitÓ pu˛ significare che ha un'infestazione di pidocchi o mallofagi.
Entrambi si vedono bene a occhio nudo e sul mantello notere la presenza di ledini, le uova di questi parassiti(hanno l'aspetto di puntini bianchi lucidi).
Questi parassiti non si trasmettono all'uomo ma per˛ vanno subito eliminati dal cane perchŔ visto l'intenso prurito che causano il cane pu˛ grattarsi fino a procurarsi gravi lesioni e sanguinare.
Il trattamento consiste in uno shampoo, collari o tinture da applicare sulla nuca.
Le uova non vengono eliminate da questi trattamenti, bisogna quindi effettuare il trattamento nell'arco di 4 settimane.

Massimo84

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 08.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum