La leptospirosi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La leptospirosi

Messaggio Da Massimo84 il Mar Giu 09, 2009 3:40 pm

viene trasmessa dai topi o da acqua stagnante; la stessa si riconosce da vomiti, diarrea e febbre.



Si tratta di una malattia infettiva di origine batterica, prodotta da diversi tipi di leptospira, molto diffusa in tutto il mondo. E' trasmissibile direttamente, da animale malato a sano, o indirettamente attraverso l'ingestione di acqua, alimenti o altro materiale contaminato (acqua di torrente, fiumi, canali e fognature). Agenti di diffusione sono soprattutto i roditori (topo nero, topo di fogna e porcospino) che non patiscono tale infezione ed eliminano le leptospire con le urine. Inizialmente i sintomi sono febbre, malessere generale, anoressia, tonsillite e vomito. Nel cane le leptospirosi si manifestano in tre forme cliniche: gastroenterite emorragica, ittero o nefrite. La prima (morbo di Stuggart o tifo canino) Ŕ dovuta alla "Leptospira Ictero-Haemorragiae" o alla "Leptospira Canicola"; presenta vomito emorragico, diarrea e insufficienza renale acuta. Anche la forma itterica Ŕ data da questo virus e presenta, oltre ai sintomi giÓ descritti, ittero coloro giallo arancio e piccole macchie rosse sulle mucose. La nefrite Ŕ causata la "Leptospira Canicola" con forme renali molto gravi. Oltre ad essere molto pericolosa per il cane pu˛ essere trasmessa all'uomo (Zoonosi ) la profilassi consiste nella vaccinazione con richiamo annuale, mentre per i cani che sono pi¨ esposti degli altri all'infezione, Ŕ consigliabile ripetere il richiamo ogni sei mesi.

Massimo84

Messaggi : 472
Data d'iscrizione : 08.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum